IL GRUPPO NEL MONDO

Nel repertorio di Manghîn e Manghina vi è un ballo coreografico noto tra i suoi componenti col nome di “sei minuti”: è una coreografia ballata su due motivi molto conosciuti ai Galliatesi “I gramulîn” e “A pêrla”.

Nel finale tra ombrellini gialli e azzurri scompare un grande ombrello rosso e ne appare al suo posto, uno tricolore.

Questo ballo, così composto, è stato preparato per una importante uscita all’estero, sperando, con la sua esecuzione, di godersi gli applausi che ne sarebbero seguiti.

Applausi per i bambini del Gruppo che, in punta di piedi, si allungano per alzare il più possibile gli ombrellini; applausi per i suonatori che così bene eseguono quei due motivi; applausi per i ballerini che con passione interpretano in ballo; applausi per tutto il Gruppo, gente che esprime simpatia; applausi per gli italiani, per la cultura italiana.

È bello diffondere la cultura italiana all'estero, è bello essere italiani che diffondono cultura, anche per questo il Gruppo gira il mondo.

In oltre quarant'anni di attività il Gruppo è stato invitato a rappresentare l’Italia alle più importanti manifestazioni folkloristiche internazionali in Portogallo, Spagna, Francia, Belgio, Olanda, Svizzera, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, Slovacchia, Polonia, Finlandia, Romania, Repubblica Ceka, Slovenia, Russia, Messico ed Argentina.

Il Gruppo dispone delle traduzioni in inglese e francese di tutto il proprio repertorio, i cui pezzi più significativi sono contenuti in DVD.